Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.

Honoris causa. Dallapiccola e Bologna

 

Tra il 2015 e il 2017 il compositore Luigi Dallapiccola (1904-1975) è stato al centro di un articolato Progetto Dallapiccola curato da Mario Ruffini per il Conservatorio di Musica “Giovanni Battista Martini” di Bologna. Il volume è testimonianza delle diverse manifestazioni, culminate con una Giornata di studi dedicata proprio al musicista istriano-fiorentino e al suo rapporto col capoluogo emiliano. La vita di Dallapiccola è “piena d’infinitesimo”, poiché non c’è dettaglio che non si possa scomporre in ordini di minore grandezza dall’impeccabile regolarità geometrica. Honoris causa. Dallapiccola e Bologna rappresenta un nuovo passaggio, fin qui inesplorato, di quell’infinitesima vita geometrica nata dalle vicende del secolo breve, nel corso del quale una sola Università italiana, l’Alma Mater, ha colto l’attimo per conferire la laurea honoris causa, come avevano già fatto in precedenza la Michigan University (1967) e quelle di Durham e Edimburgo (1973). Una traversata verso la dodecafonia attraverso fede e dubbio, esattezza dodecafonica innestata alle radici della cultura italiana.

 

error: Content is protected !!